Spettatori e complici

Spettatori e complici

C’è stata molta e vuota retorica nelle polemiche seguite all’annuncio in diretta televisiva della crudele uccisione della piccola Sarah. Retorica alimentata dal flusso emotivo e da una certa tendenza ad allontanare da sé la colpa di una deriva morale che ci vede protagonisti o complici, non semplici spettatori.