Della morte e del pavone

Della morte e del pavone

E poi ci sono quelli che utilizzano la morte altrui come strumento di emersione del proprio pavoneggiante ego, quelli che distolgono l’attenzione dalla bara nell’ora del commiato e dal ricordo di un fugace e trapassato momento di vicinanza col defunto...
Visioni

Visioni

Portammo indietro le lancette, inondati da fiumi di luci e colori nella corrente di Times Square. Vapori dalle grate come nebbia disegnavano visioni.

Carne viva

Carne viva

Osservavo i volti scuri e tristi dei miei pazienti, immolati sull’altare spoglio della giustizia, la loro carne debole, i tormenti visibili a occhio nudo.