Svemir

Svemir

Alcuni popoli dell’est hanno una parola nei loro vocabolari per dire “universo” che io trovo poetica e, al tempo stesso, rivelatrice: svemir.

Un luogo dell’anima

Un luogo dell’anima

Vorrei lasciarmi alle spalle questo finto mondo di pergamena, emigrare mente e corpo, cancellare parole e volti di persone senza vita, continuamente dirette verso il nulla ma così fiere della loro ignara vacuità. Cerco un luogo dell’anima dove sentirmi in pace con me stesso.