Napoli, i misteri nel giorno di festa

Napoli, i misteri nel giorno di festa

Capita così di ritrovarsi, in una soleggiata domenica di fine Novembre, a riscoprire la Napoli più nascosta, misteriosa e piena di fascino. Un fiume gioioso di persone invade il centro storico, mentre nell’aria si diffondono le musiche da strada e i richiami dei...
Come ad ogni rientro

Come ad ogni rientro

Ed eccomi qui, di nuovo a pormi domande retoriche, come ad ogni rientro, sul perché di una deriva senza fine, mentre osservo e confronto, lungo il percorso che dall’aeroporto conduce al molo, gli squarci perpetui di squallore cittadino, di incuria, di abbandono....
Ogni tanto mangio un fiore

Ogni tanto mangio un fiore

A riprova del fatto che in me convivano diverse personalità, talvolta in conflitto tra loro, domenica sono andato allo stadio a vedere la partita di pallone. Curioso notare che anche il linguaggio dei tifosi abbia subito una sua intima trasformazione, mutuando il lessico dalla cruda realtà: una volta l’arbitro era un semplice cornuto, ora è una munnezza. Tutt’al più, una lota*.