La pioggia mi ha colto di sorpresa. Non ho un ombrello e se l’avessi – tra i pochi sopravvissuti a stagioni di smarrimento – non lo userei per ripararmi mmiez’a na strada ‘nfosa. Calpesto l’asfalto ancora caldo, sfidando rivoli e pozzanghere. E fulmini d’agosto a ciel nero. Se uno di questi mi colpisse, sarei ricordato per le mie orribili infradito color pistacchio.

Potrebbe interessarti anche

Alter Jack's blog

Segui il blog!

Segui Alter Jack iscrivendoti alla sua newsletter. Sarai avvisato via email della pubblicazione di nuovi articoli su questo blog.

Tranquillo, Alter Jack odia lo spam...

 

Complimenti, ti sei iscritto con successo!