Se dovessi descrivere il criterio adoperato nella selezione, lo farei a fatica. Il generale e il particolare, sintesi estrema ed imperfetta tra le centinaia di scatti sopravvissuti alla tentazione del cestino. So dire con certezza solo che, qualche anno fa, avrei preferito un tramonto a Barceloneta alle sculture di Subirach, o l’immagine di un cochinillo asado a quella del cardinale Salazar.

La vuelta, frammenti di España

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: