Napoli va fotografata a colori, mi sono sempre detto, e alla luce del sole. E però ci sono giornate in cui l’anima della città viene splendidamente fuori sotto un cielo grigio e i suoi mille culure possono leggersi anche in una fotografia in bianco e nero. Giornate come quella che ho di recente trascorso passeggiando per le strade del centro, fino alle ore che precedono il tramonto, quando il Vesuvio è ancora ben visibile all’orizzonte dal lungomare. L’occasione buona per mettere alla prova la mia prima full frame, la 6d Mark II della Canon, che è andata a sostituire la 7D (con la quale ho scattato tutte le foto sin qui pubblicate). Occasione anche per testare finalmente la resa dell’unico obiettivo zoom grandangolare presente nel mio modesto corredo amatoriale, il 17-40mm f/4 L, mai sfruttato appieno con il sensore APS-C della vecchia reflex. La sensazione è stata quella di avere tra le mani una nuova lente, perché specie sulla focale minima l’assenza di crop si fa notare in misura sorprendente.
Ecco le prime immagini, quelle sopravvissute alla tentazione del cestino, ovvio.

Tranne quella che riproduce la fontana del gigante (conosciuta anche come fontana dell’Immacolatella, ma qui ci sarebbe da aprire una parentesi nella parentesi), le foto che ho selezionato per la mini galleria qui sopra sono state scattate alla lunghezza focale più corta (17 mm) con il proposito di enfatizzare l’effetto prospettico ed ottenere immagini più suggestive (che poi lo siano per davvero ed io sia riuscito nell’intento, non so ancora dirlo con certezza). Il bagliore della luce solare bassa filtrata dalle nuvole penso abbia comunque conferito alla scena la punta di drammaticità che avevo in mente. Avrei forse sperato in una nitidezza maggiore nei dettagli in primo piano, ma ci sarà occasione per ripetere l’uscita fotocamera alla mano e riprovarci con maggiore efficacia. Post produzione? Poco lavoro, limitato alla riduzione delle distorsioni più disarmoniche (quella che c’era sulla ringhiera degli innamorati, per esempio) e a qualche lieve aggiustamento tonale.

Buon bianco e nero a tutti.

Potrebbe interessarti anche

Alter Jack's blog

Segui il blog!

Segui Alter Jack iscrivendoti alla sua newsletter. Sarai avvisato via email della pubblicazione di nuovi articoli su questo blog.

Tranquillo, Alter Jack odia lo spam...

 

Consenso privacy

Grazie, non ti resta che attendere la email di conferma.