Ho appreso dell’esistenza della valvola EGR nel corso della mia recente trasferta in Toscana, tra le colline del Chianti. Non vi erano stati segnali o avvisaglie di un suo malfunzionamento e ciò ha reso la scoperta ancor più brusca e sorprendente. Probabile, anzi certo, che essa non esistesse ai tempi del Liceo e dell’esame di guida e delle mie prime uscite su strada. Insomma, questa valvola – nata in tutta evidenza per sopire sensi di colpa – ha rischiato di rovinarmi la mini vacanza di inizio primavera.
Per fortuna sono uscito indenne dalla disavventura. Come si suol dire, poteva andarmi peggio (o, anche: l’importante è la salute).
Perché poi abbia deciso di parlarvi di una valvola davvero non lo so. Forse c’entra un altro detto: non tutti i mali vengono per nuocere. E, in effetti, la sosta prolungata nella provincia senese ha regalato ai miei occhi nuove inattese prospettive.
fiore di susino in primavera

Pin It on Pinterest