La vecchietta del palazzo di fronte ama trascorrere il suo tempo in cucina. La vedo intenta ad armeggiare con gli utensili di cucina ogni volta che, scendendo le scale di casa, alzo lo sguardo verso la sua finestra. Un tempo alzava anch’essa lo sguardo dalle pentole, i fornelli, le ciambelle rustiche appena sfornate, per ricambiare il mio saluto e quello di ogni altro nel cortile. Ora la vista deve averla abbandonata quasi del tutto, ma ancora sorride alle ombre di passaggio, dispensando ricette che si annusano nell’aria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: