Risvegliarsi nel cuore della città antica e subito immergersi tra stretti vicoli che si intrecciano a formare geometrie inestricabili, come in un groviglio di storie e culture. Una breve visita alla Sinagoga, risalente al XIV secolo, con i suoi decori in stile mudejar e i suoi stucchi floreali. Lentamente, mi avvio alla meta. La Mezquita di Cordoba è considerata l’espressione più alta dell’architettura islamica in occidente. Varcata la soglia, ne percepisco la grandezza, riempiendomi di genuina meraviglia. Ciò che impressiona è la infinità di colonne e archi, come un ventaglio di palme, e la vista che si perde nello spettacolare susseguirsi di motivi colorati e ombre e, man mano che si avanza, la contaminazione di stili: rinascimentale, gotico, barocco. Poi, nel bel mezzo della Moschea, la Cattedrale.

Pin It on Pinterest