Smetteranno di agitarsi, stupide foglie. Verrà per esse la fine, come per i gradini che mi hanno portato a casa, per queste suole che hanno calpestato mondi. Inghiottite dal buio con gli alberi e la terra, svanite nel nulla all’improvviso. Cesseranno luci e colori, suoni e parole. Verrà la fine del mondo. Un istante prima, io ci sarò.

Potrebbe interessarti anche

Alter Jack's blog

Segui il blog!

Segui Alter Jack iscrivendoti alla sua newsletter. Sarai avvisato via email della pubblicazione di nuovi articoli su questo blog.

Tranquillo, Alter Jack odia lo spam...

 

Grazie, non ti resta che attendere la email di conferma.